Skip to content

Geolocalizzazione: quale informativa per l’utilizzo sui mezzi usati dai dipendenti.

Caso pratico: la società ABCD è una società di ambulanze, che impiega nove paramedici. Il prezzo del trasporto in ambulanza può essere calcolato alla tariffa chilometrica e la società ABCD ha quindi deciso di dotare i propri mezzi di trasporto di un sistema di geolocalizzazione. Questo dispositivo non viene utilizzato per monitorare l’orario di lavoro dei dipendenti.

Per aiutarti a informare i dipendenti dell’implementazione del tuo sistema di geolocalizzazione, ecco un esempio pratico con il caso di una società fittizia ABCD. Questa è un’illustrazione, che sta a voi adattare o completare, e non un modello di riferimento valido in tutti i casi.

Modalità di diffusione delle informazioni

Per ottemperare al GDPR , l’azienda ABCD può informare i propri dipendenti su un unico supporto, ad esempio:

  • emettendo una nota a ciascuno dei suoi nove dipendenti,
  • tramite un’e-mail inviata a ciascuno dei suoi nove dipendenti,
  • su avviso, sistematicamente fornito, all’atto dell’assunzione di un nuovo dipendente al momento della sottoscrizione del contratto di lavoro.

Tali informazioni inoltre devono apparire permanentemente nella propria intranet/regolamento interno, alla voce “Politica sulla protezione dei dati” – scheda “Geolocalizzazione”, per consentire ai dipendenti di esercitare i propri diritti. In assenza di una intranet o di normative interne, tali informazioni devono poter essere fornite, in qualsiasi momento, su richiesta dei dipendenti, indirizzata a dpo@abcd.it (o a gestionpersonale@abcd.it in assenza di un DPO ).

Informazioni di esempio

Finalità del trattamento (finalità e base giuridica):

ABCD, con sede in __________________) via_________________, dota le proprie macchine di un sistema di geolocalizzazione al fine di garantire il monitoraggio e la fatturazione del servizio di trasporto che fornisce. Lo scopo del sistema non è quello di monitorare l’orario di lavoro dei dipendenti e non consente nemmeno di controllare gli spostamenti al di fuori dell’orario di lavoro.

La base giuridica del trattamento è il legittimo interesse (cfr. articolo 6.1.f) del Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati).

(NB: l’implementazione di un sistema di geolocalizzazione può anche basarsi, ad esempio, sull’adempimento di un obbligo legale o regolamentare che imponga l’attuazione del dispositivo in ragione del tipo di trasporto o della natura della merce trasportata oppure sull’incolumità del dipendente stesso o dei beni o veicoli di cui è responsabile).

Categorie di dati:

  1. Identificazione del dipendente: cognome, nome, recapiti professionali, targa interna, targa del veicolo;
  2. Dati relativi agli spostamenti dei dipendenti: dati di localizzazione derivanti dall’utilizzo di un dispositivo di geolocalizzazione, numero di chilometri percorsi, storico dei viaggi effettuati. 

Destinatario del trattamento: il responsabile della gestione del personale.

(NB: l’azienda ABCD essendo una VSE (meno di dieci dipendenti), non ha più reparti. In un’azienda più grande, potrebbero esserci diverse categorie di destinatari dei dati come, ad esempio:

  1. Il personale che coordina, pianifica o controlla gli interventi.
  2. personale delle risorse umane).

Periodi di conservazione dei dati: due mesi.

Tuttavia, i dati possono essere conservati per un periodo più lungo in due casi:

  • per un anno ai fini della prova dell’esecuzione dei servizi, se non è possibile fornire tale prova con altro mezzo; 
  • in caso di controversia sui servizi forniti, fino alla risoluzione della controversia.

I tuoi diritti:

Puoi accedere ai dati che ti riguardano o chiederne la cancellazione. Hai anche un diritto di opposizione, un diritto di rettifica e un diritto di limitare il trattamento dei tuoi dati.

Per esercitare questi diritti o per qualsiasi domanda sul trattamento dei tuoi dati in questo sistema, puoi contattare gestionpersoale@abcd.it.

(NB: se la società ABCD avesse un DPO, indicherebbe:

Per esercitare questi diritti o per qualsiasi domanda sul trattamento dei tuoi dati in questo dispositivo, puoi contattare il nostro DPO.

  • Contatta il nostro DPO elettronicamente: dpo@abcd.it
  • Contattare il nostro DPO per posta.

Documentazione allegata

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Comments are closed for this article!

Dal Blog

Articoli Correlati

Il Referente interno

Mansioni riservate alla persona di riferimento e collegamento, tra il Responsabile della Protezione Dati ed il Titolare. Al Referente Privacy sono attribuite almeno le seguenti

Nominare un DPO, 15 buoni motivi.

Il nuovo Regolamento Europeo introduce la figura del Responsabile della Protezione dei Dati, il DPO, sapere perchè e quando nominarlo è importante. Ecco dei buoni

Glossario GDPR

Quando si parla del nuovo Regolamento UE 2016/679 o GDPR (General Data Protection Regulation) si fa riferimento a tutta una serie di nuove definizioni, che

Questo sito utilizza solo ed esclusivamente cookie tecnici per garantirvi una migliore navigazione.