Skip to content

La pubblicità per posta o per telefono, è una prassi commerciale comune: le persone devono però potersi opporre in modo semplice.

La pubblicità per posta o per telefono è una pratica commerciale comune: le persone devono però essere preventivamente informate e devono potersi opporre in modo semplice e gratuito.

Principio generale: diritto di opposizione

La pubblicità per posta o per telefono è possibile a condizione che le persone fossero, al momento della comunicazione del proprio indirizzo postale e/o del proprio numero di telefono:

  1. informati dell’uso dei propri dati a fini di comunicazione;
  2. in grado di opporsi a tale uso in maniera semplice e gratuita.

Il diritto di opposizione può concretizzarsi, ad esempio, da una casella di spunta, accompagnata dal seguente messaggio:

  • Mi oppongo al fatto che il mio indirizzo postale e/o il mio numero di telefono vengano utilizzati per ricevere offerte dalla società xxxxx per posta e/o telefono.

In ogni caso, ciascuna richiesta deve consentire all’interessato di conoscere l’identità dell’ente che la propone e di esprimere, se lo desidera e con mezzi semplici, il proprio rifiuto a ricevere nuove richieste.

Documentazione allegata

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Comments are closed for this article!

Dal Blog

Articoli Correlati

Il Referente interno

Mansioni riservate alla persona di riferimento e collegamento, tra il Responsabile della Protezione Dati ed il Titolare. Al Referente Privacy sono attribuite almeno le seguenti

Nominare un DPO, 15 buoni motivi.

Il nuovo Regolamento Europeo introduce la figura del Responsabile della Protezione dei Dati, il DPO, sapere perchè e quando nominarlo è importante. Ecco dei buoni

Glossario GDPR

Quando si parla del nuovo Regolamento UE 2016/679 o GDPR (General Data Protection Regulation) si fa riferimento a tutta una serie di nuove definizioni, che

Questo sito utilizza solo ed esclusivamente cookie tecnici per garantirvi una migliore navigazione.